Europa 2020: dove siamo e dove andiamo

Gli obiettivi sociali della Strategia Europa 2020 devono essere al centro delle politiche europee per ristabilire la fiducia dei cittadini, invertire l’attuale tendenza negativa e raggiungere buoni risultati in tema di giustizia sociale.
È questo il messaggio-chiave del Rapporto “Europa 2020 a che punto siamo” pubblicato da Caritas Europa nel novembre 2014

Il Rapporto sottolinea l’attuale distanza dagli obiettivi di Europa 2020 in tema di povertà (far uscire dalla condizione di rischio almeno 20 milioni di persone entro il 2020) e incoraggia un «approccio olistico» e un impegno che coinvolga molteplici iniziative europee, con particolare attenzione agli obiettivi sociali.

Dal Rapporto, basato sul quotidiano lavoro delle Caritas attive in tutti i Paesi europei e sulle testimonianze degli operatori, contiene alcune importanti raccomandazioni rivolte ai decisori politici in vista della revisione di metà percorso di Europa 2020.

In particolare Caritas Europa chiede di «assicurare che gli obiettivi sociali rappresentino il cuore delle politiche europee» e sostiene l’adozione di «misure multidimensionali (politiche dei redditi, politiche fiscali, misure di accessibilità dei servizi, azioni di housing sociale) per raggiungere gli obiettivi di riduzione della povertà.

Una delle raccomandazioni contenute nel Rapporto riguarda in maniera specifica la necessità di «porre fine alla creazione di lavori instabili e precari che sono all’origine del diffondersi della povertà lavorativa» con grave danno per la crescita e per l’occupazione.

Scarica il Rapporto  dal sito Caritas Europa