Migranti e rifugiati hanno diritti

  • Anno: 2016
  • Autore: Caritas Europa

La pubblicazione è la risposta di Carutas Europa alla tragedia umanitaria che coinvolge migliaia di uomini, donne e bambini in fuga dalla guerra, dalla povertà e dalla violazione dei diritti.
Di fronte politiche nazionali e comunitarie che contraddicono palesemente sia i presupposti dell’insegnamento cristiano sia i valori fondanti dell’integrazione europea, Caritas Europa intende contribuire al dibattito politico e proporre soluzioni per superare la continua strage di migranti.
A partire dagli ultimi dati disponibili (IOM e Acnur Unhcr) e da una disamina delle principali cause di migrazione, il Rapporto contiene un’approfondita analisi dell’impatto che le scelte politiche nazionali ed europee hanno sulle condizioni di vita dei migranti in Europa.
Vengono così identificate le principali aree in cui le norme e le politiche possono ostacolare alla concreta esigibilità dei diritti. I temi affrontati sono:

- accesso alla protezione umanitaria, visti e rimpatri
- principio del non respingimento,
- ricongiungimento familiare
- lavoro, migrazioni e mobilità,
- migrazioni irregolari

Un’appropriata risposta a migranti e rifugiati può arrivare soltanto a partire dal riconoscimento che i migranti non sono né un flusso né un’emergenza. Sono donne, uomini e bambini i cui diritti vengono calpestati

Jorge Nuño Mayer
Segretario generale di Caritas Europa